COMUNE DI VALLERANO - CITTA' D'ARTE


     Piazza A. Xerry De Caro, n. 13  -  01030 VALLERANO (VT)  -  Tel. 0761/751001      Fax 0761/751771     P. IVA e COD. FISC.  00080930563
Festa San Vittore Martire Notte delle Candele Manifestazioni varie Santuario Madonna del Ruscello Prodotti locali Angoli di Vallerano

 ULTIMISSIME NOVITA'

Pubblicata il 30/09/2014
Dal 30/09/2014 al 31/10/2014
Categorie NEWS
Pubblicata il 30/09/2014
Dal 30/09/2014 al 30/11/2014
Categorie NEWS
Pubblicata il 29/09/2014
Dal 29/09/2014 al 27/09/2014
ESTRATTO AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE Annualitā 2013   Vista la Legge 9 dicembre 1998, n. 431 e s.m.i. ed in particolare l'art. 1 l; Visto il decreto del Ministero Inf...
Categorie NEWS
                                                               
 

  DOMANDE RICORRENTI - FAQ
   


Il Comune di Vallerano, non avendo deliberato l’aliquota entro il 10 Settembre 2014, il versamento del tributo va effettuato entro la scadenza del 16 dicembre 2014 in unica soluzione e applicando l’aliquota base della TASI pari all’1 per mille per tutte le fattispecie  (abitazione principale, pertinenze, seconde case, altri immobili, aree edificabili). I terreni agricoli sono esenti.
La Tasi è una nuova tassa che và a coprire i costi dei servizi indivisibili illuminazione pubblica, polizia locale, ecc…).

La TASI, come l'IMU, è in autogestione, cioè ciascun utente deve provvedere autonomamente al versamento senza che pervenga nulla da parte del Comune.
 
SCADENZA:  Entro   16  DICEMBRE  2014 si deve versare in un’unica soluzione l’intero importo relativo all’anno 2014 calcolato all’aliquota dell’ 1 per mille.
 
COME SI CALCOLA:  la Tasi si calcola come l’IMU e l’aliquota base definita per legge è l’ 1,00 per mille per tutte le fattispecie  (abitazione principale, pertinenze, seconde case, altri immobili, aree edificabili), e il versamento si versa con il modello F24.
 
ATTENZIONE: Solo per le SECONDE CASE occupate da inquilini, l’occupante versa la Tasi nella misura del 10% dell’ammontare complessivo, mentre il restante 90% viene versato dal proprietario / proprietari o titolare di altro diritto reale.
 
AL FINE DI EVITARE ERRORI DI CALCOLO DELLA TASI SI INVITANO VIVAMENTE I CONTRIBUENTI A RECARSI PRESSO I CENTRI DI SERVIZIO DI ASSISTENZA FISCALE (CAAF), COMMERCIALISTI O ALTRI ABILITATI AL CALCOLO, in quanto trattasi di nuova
tassa il cui calcolo è alquanto articolato.
                        Oppure, per i più esperti

 
cliccando qui 

entrerete nel programma che vi permetterà di calcolare la TASI 2014
e di stampare l' F24 necessario ad effettuare il pagamento

SIAMO ON-LINE CON IL
CALCOLO IMU 2014

Prima casa e relative pertinenze.
Le prime case e relative pertinenze (ad eccezione delle abitazione di lusso) nel Comune di Vallerano non sono soggette al pagamento dell'I.M.U.
 
Altri immobili.
Per gli altri immobili, i contribuenti dovranno versare:
  • entro il 16 giugno l’acconto IMU con aliquote 2013 (50% del dovuto, come da normativa vigente in mancanza di delibere 2014),
  • in dicembre il saldo IMU (calcolato con le nuove aliquote 2014 deliberate dal Comune entro luglio 2014).

IL CONSIGLIO COMUNALE  NON HA DELIBERATO  ANCORA  LE ALIQUOTE I.M.U. 2014 E PERTANTO L'ACCONTO DA VERSARE ENTRO IL PROSSIMO 16 GIUGNO (50% DEL DOVUTO) DEVE ESSERE CALCOLATO UTILIZZANDO LE ALIQUOTE 2013.  

Delibera di Consiglio Comunale n. 23 del 28.11.2013 di approvazione Aliquote IMU 2013



cliccando sul  in questa pagina a sinistra

entrerete nel programma che vi permetterà di calcolare l'Imu 2014
e di stampare l' F24 necessario ad effettuare il pagamento

 LOTTA AL CINIPIDE DEL CASTAGNO





IL COMMISSARIO PREFETTIZIO
    

IN ATTUAZIONE DEL PROVVEDIMENTO N. 332543 DEL 27/07/2012  DEL DIRETTORE REGIONALE AGRICOLTURA – REGIONE LAZIO
 

VIETA

 
NEI CASTAGNETI - AD OGNI TITOLO DETENUTI - UBICATI NELLE ZONE SOTTO ELENCATE, OVE È STATO RILASCIATO IL TORYMUS SINENSIS PER LA LOTTA BIOLOGICA CONTRO IL CINIPIDE DEL CASTAGNO
 

  • IL TAGLIO DI INTERE PIANTE DI CASTAGNO O DI LORO PARTI SANE (SPOLLONATURA, CEDUAZIONE )
  • LO SPOSTAMENTO DI MATERIALE VEGETALE INFESTATO DAL CINIPIDE
  • IL TRATTAMENTO CON PRESIDI FITOSANITARI.

IL DIVIETO VIGE FINO AL 31 MAGGIO 2014, PER UN RAGGIO DI ALMENO KM.1 DAL PUNTO DI RILASCIO DELL’ANTAGONISTA DEL CINIPIDE.

 
LE ZONE INTERESSATE DAL DIVIETO SONO:
 

  • LOC. POGGIO PACIANO – FOGLIO 8 PART. 65
  • LOC. PASSO DEL LUPO – FOGLIO 14 PART. 104
  • LOC. PIAN DI GENOVA – FOGLIO 2 PART. 24
  • LOC. CURIANO – FOGLIO 25 PART.53
  • LOC. FONTILORO
  • LOC. ZONA DEL MONTE

 
IL MANCATO RISPETTO DELLE PREDETTE DISPOSIZIONI COMPORTA L’APPLICAZIONE DELLA SANZIONE AMMINISTRATIVA DEL PAGAMENTO DI UNA SOMMA DA E. 500,00 A E.3.000,00 A NORMA DELL’ARTICOLO 54, COMMA 23, DEL D.LGS 214/05. 

 

 STATISTICHE DEMOGRAFICHE DI VALLERANO



Aggiornamento Statistiche Demografiche di Vallerano
 
 
 L'ISTAT ha diffuso i dati della popolazione italiana al 1° gennaio 2012 (post-censimento). Aggiornati i grafici e le tabelle delle statistiche demografiche degli 8.092 comuni d'Italia.

Con l'aggiornamento ISTAT al 1° gennaio 2012 parte il nuovo decennio intercensuario 2011-2021, i cui dati sono allineati con la popolazione censita il 9 ottobre 2011.

  Le Statistiche Demografiche di Vallerano, elaborate da Tuttitalia.it su dati ISTAT, sono un utile strumento per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni demografici, economici e sociali sia a livello comunale che provinciale, regionale e nazionale.
 
Fra le informazioni grafiche e numeriche disponibili, segnaliamo:
- l'andamento della popolazione con movimento naturale e flussi migratori;
- la piramide delle età che rappresenta la popolazione per età, sesso e stato civile;
- la popolazione per età scolastica che mostra la popolazione per cicli scolastici;
- la struttura della popolazione e gli indici demografici principali;
- il censimento 2011 e la nuova popolazione legale censita il 9 ottobre 2011;
- la popolazione straniera residente in Vallerano per paese di provenienza;
- la distribuzione per regione e per provincia dei cittadini stranieri residenti in Italia.

  
  

 DIVIETO DI UTILIZZO DI ACQUA PER USO POTABILE

ORDINANZA N. 19/2012




INFORMATIVA ALLA CITTADINANZA 


  

LA COMMISSIONE EUROPEA HA DISPOSTO LA REALIZZAZIONE IMMEDIATA DI IMPIANTI DI TRATTAMENTO PER RIPORTARE NEI PARAMETRI DI LEGGE TUTTE LE ACQUE DESTINATE AL CONSUMO UMANO CON CONCENTRAZIONE DI ARSENICO SUPERIORE AI 10 UG/L;

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO, NOMINATO COMMISSARIO DELEGATO PER L’EMERGENZA, HA AVVIATO LE PROCEDURE PER LA REALIZZAZIONE DI DETTI IMPIANTI CHE DOVRANNO ESSERE REALIZZATI NON OLTRE IL 31.12.2014;

IL 31.12.2012 ERA LA DATA ULTIMA CONCESSA DALL’UNIONE EUROPEA PER LE DEROGHE E PERTANTO I SINDACI HANNO DOVUTO  ORDINARE DAL 01.01.2013 LA NON POTABILITA’ DELLE ACQUE.

   SI RIBADISCE CHE NON SONO MUTATE LE CARATTERISTICHE DELLE ACQUE, CHE LA PRESENZA DI ARSENICO E’ DI NATURA GEOLOGICA E CHE LA CONCENTRAZIONE REGISTRATA NELL’ACQUEDOTTO COMUNALE NON SUPERA I 16 UG/L.

NELLE MORE DELLA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI, L’ACQUA DISTRIBUITA DALL’ACQUEDOTTO COMUNALE DOVRA’ ESSERE UTILIZZATA CON LE DOVUTE CAUTELE (SPECIE PER  MINORI 0-3 ANNI E DONNE IN GRAVIDANZA).

IN PARTICOLARE, L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ INDICA:

UTILIZZI CONSENTITI: TUTTE LE OPERAZIONI DI IGIENE DOMESTICA (LAVAGGIO INDUMENTI, STOVIGLIE, AMBIENTI), SCARICO WC E IMPIANTI DI RISCALDAMENTO. IGIENE PERSONALE (DOCCIA) TRANNE NEI CASI DI PRESENZA DI SPECIFICHE PATOLOGIE CUTANEE.

DIVIETO D’USO: COTTURA, REIDRATAZIONE E RICOSTITUZIONE DI ALIMENTI; PREPARAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE (ESCLUSO IL LAVAGGIO DI FRUTTA E VERDURA, CONSIGLIANDO ACQUA POTABILE SOLO NELL’ULTIMO RISCIACQUO). IGIENE PERSONALE: TUTTE LE PRATICHE CHE COMPORTINO INGESTIONE DI ACQUA, ANCHE LIMITATA (ES. LAVAGGIO DENTI O CAVO ORALE). DIVIETO DI IMPIEGO DA PARTE DELLE IMPRESE ALIMENTARI.

    SI RICORDA INFINE CHE QUESTO COMUNE SI E’ GIA’ ATTIVATO DA OLTRE UN ANNO PER SUPPORTARE LA POPOLAZIONE TRAMITE L’ISTALLAZIONE DELLA FONTANA DEARSENIFICATA POSTA IN VIALE TRIESTE. 



Per consultare l'Ordinanza e i suoi allegati cliccate qui

Eventi e Avvisi

Nessuna notizia da visualizzare
 
 
 
Amministrazione trasparente

S.U.E.

Sportello Unico Edilizia

                                                                                       
                                                                      FESTA DI SAN VITTORE             SAGRA DELLA CASTAGNA
Mettiamoci la faccia
Statistiche 611.618 Pagine visitate